Tifosi e festeggiamenti Inter, ecco le info sicurezza del 23/5

0 Comments

La 38 giornata di campionato si gioca nel weekend 22 e 23 maggio. Le partite sono: Cagliari Genoa, Sampdoria Parma, Crotone Fiorentina.

Inter Udinese sarà la prima partita di domenica, seguita da Atalanta Milan, Bologna Juventus, Sassuolo Lazio, Torino Benevento, Napoli Verona, Spezia Roma.

Gli orari di domenica

Inter e Udinese giocheranno alle 15, il resto delle partite domenicale di sera alle 20.45. La prima squadra in classifica si prepara ai festeggiamenti dello scudetto, 1000 spettatori potranno sedere allo stadio Meazza, 4500 tifosi potranno circolare con permesso della prefettura intorno allo Stadio, previsti controlli anche nel centro cittadino intorno al Duomo.

Ecco però le informazioni ufficiali che raccontano Gazzetta e Sky Sport, il tutto mentre importanti portali di scommesse sportive (Snai.it e https://20bet.it sono due esempi) hanno creato da tempo il calendario quote pre match per la giornata più importante del campionato italiano.

1000 spettatori e 4500 tifosi intorno allo stadio, ecco la giornata del 23

Il Presidente della Lega Calcio, Paolo Dal Pino, ha dichiarato facendo il punto della situazione sulla finale, “Domenca spediamo di poter consegnare all’Inter il trofeo dello scudetto in presenza, stiamo chiedendo un minimo di mille tifosi.”

“Non c’è motivo – ha poi continuato -di pensare di continuare di essere nella condizione attuale nella prossima stagione. Noi crediamo che a partire dal prossimo campionato di avere il pubblico quasi in condizioni di normalità. Il Paese sta facendo grandi sforzi e noi siamo a lavoro ogni giorno per fare le cose al meglio.” La richiesta, specifica la Gazzetta, è stata accolta, dentro al Meazza entreranno mille persone considerate come ospiti del club, comprenderanno quindi soprattutto dipendenti dell’Inter, sponsor e famiglie di calciatori.

La prefettura di Milano, considerando l’8 maggio scorso, ha preparato le misure di sicurezza intorno alla stadio e anche nel centro di Milano, intorno al Duomo. Presso il Meazza è stata individuata un’area di circa 19.000 metri quadrata dove sarà consentita la presenza di 4500 tifosi.

Ecco parte del comunicato reso noto da Skytg24.

“In sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, riunitosi in mattinata, sono state individuate delle misure di accompagnamento sulla falsariga di quanto già predisposto per l’8 maggio scorso.”

“Saranno previsti alcune limitazioni alla viabilità e al parcheggio che saranno opportunamente comunicati dall’Amministrazione comunale.” Tra i divieti, stop a vendita e somministrazione di alcolici in vetro e lattine tra dalle 10 alle 20, anche nella zona Duomo dalle 14 alle 20. Nessuno sto per gli esercizi di ristorazione, saranno presenti forze dell’ordine in funzione di prevenzione antiassembramento.

L’Udinese ha paura dell’Inter?

L’Udinese non è tra le prime squadre in classifica e forse nel prossimo anno potrebbe anche cambiare il suo allenatore. Da alcune interviste rilasciate, i suoi giocatori dimostrano di non temere la prima squadra in classifica, anzi è fiduciosa di poter creare qualche difficoltà.

Ecco che cosa ha detto il portiere Juan Musso che ha lodato l’Inter e anche il suo compagno di gioco Lautaro Martinez. “Se mi piacerebbe ritrovarlo? Lautaro sta giocando per una grande squadra, la miglior squadra d’Italia, che ha una storia incredibile. Ma sono tranquillo, non voglio impazzire dietro ai rumors di mercato: diciamo che le voci non mi tolgono il sonno. Con Lautaro c’è un buon rapporto. Ci vediamo molto, anche quando andiamo in Nazionale.”

Sogna l’Inter in Champions, “ho già detto che la Champions per me è un sogno. Le squadre che giocano in Champions League sono grandi club. Sarei molto felice se arrivasse un’offerta favorevole sia per me che per l’Udinese. Mi farebbe molto piacere se fossimo tutti contenti, perché andrebbe bene a tutti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *