Serie A, verso lo scudetto: situazione all’inizio del secondo giorno della trentottesima

Tutelareilavoratori  > Notizie >  Serie A, verso lo scudetto: situazione all’inizio del secondo giorno della trentottesima
0 Comments

La trentottesima giornata di Serie A è iniziata venerdì 20 maggio con una bella vittoria. Torino Roma finisce zero a tre, stando alla situazione corrente Mourinho si aggiudica l’Europa League e fra pochi giorni grande partita per la finale Conference a Tirana.

Mourinho aveva chiesto alla sua squadra un grande cambiamento mentale, preparazione e la voglia di superare sempre se stessa nonostante le difficoltà. Tammy Abraham si conferma un grande marcatore, due reti nel primo tempo, poi la conferma su Lorenzo Pellegrini che regala la terza rete. Così si finisce il campionato (seguibile con le sue quote marcatori su reloadbet.info) e si prosegue tra Conference, Europa League e le partite estive che non mancano mai.

La prossima partita

La seconda partita della trentottesima si gioca di sabato alle 17.30. Genoa contro Bologna, allo stadio Marassi, la formazione di Blessin contro quella di Milhajlovic. Abbiamo le formazioni ufficiali in campo.

  • Genoa (4-2-3-1): Sempre; Hefti, Vasquez, Oestigaard, Criscito; Hernani, Galdames; Gudmundsson, Amiri, Portanova; Yeboah. Panchina del Genoa: Masiello, Melegoni, Czyborra, Ghiglione, Ekuban, Destro, Vodisek, Frendrup, Cambiaso, Sirigu, Rovella, Kallon.
  • Bologna (3-5-2): Bardi; Bonifazi, Binks, Amey; Dijks, aebischer, Schouten, Domininguez, De Silvestri; Barrow, Raimondo. Panchina Bologna: Hickey, Theate, Orsolini, Arnautovic, Sansone, Molla, Mbaye, Bagnolini, Stivanello, Svanberg, Vignato, Urbanski.

Le due squadre attuamente si trovano al diciannovesimo posto e tredicesimo posto della classifica.

Classifica attuale, dalla prima all’ultima posizione

Con la vittoria a tre goal, la Roma si aggiudica il sesto posto. Ecco che cosa ha attorno a sé. Milan, Inter, Napoli, Juventus ai primi quattro posti. Lazio al quinto posto, Roma al sesto. Fiorentina al settimo. Dall’ottavo: Atalanta, Verona, Sassuolo, Torino, Udinese, Bologna, Empoli, Sampdoria, Spezia, Salernitana, Cagliari, Genoa, Venezia.

Le partite del sabato, qualche formazione

Le altre partite del sabato sono: Fiorentina Juventus, decisiva per entrambe le squadre visto che determineranno un equilibrio importante della classifica. Atalanta Empoli, Lazio Verona dove la Lazio si deve impegnare per il mantenimento del quinto posto.Vediamo, per motivi di tempo, la formazione possibile di Fiorentina Juventus.

  • Fiorentina (4-3-3): Terracciano, Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi, Duncan, Amrabat, Bonaventura, Ikoné, Cabral, Gonzalez.
  • Juventus (3-5-2): Perin, De Ligt, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Locatelli, Miretti, Rabiot, Pellegrini; Vlahovic, Kean.

Le partite della domenica, qualche formazione

Le partite della domenica sono: Spezia Napoli, Inter Sampdoria, Sassuolo Milan, Venezia Cagliari, Salernitana Udinese. Per motivi di tempo riusciamo ad analizzare la possibile formazione delle partite dell’Inter e del Milan, le due potenziali candidate alla vittoria dello scudetto.

  • Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro
  • Sampdoria (4-5-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello; Candreva, Rincon, Thorsby; Sabiri; Caputo, Quagliarella
  • Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Lopez, Frattesi; Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca
  • Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *