Trasloco con ditta di professionisti: quando e perché conviene

0 Comments

Lavori, hai poco tempo e molti impegni familiari e personali da incastrare tra di loro? Con ogni probabilità la soluzione che fa più al caso tuo per organizzare un trasloco è una ditta di professionisti che offra servizi come quelli descritti su questo sito. Ogni città ha le proprie realtà di riferimento, costi e condizioni sono ormai piuttosto convenienti anche in considerazione dell’ampia concorrenza nel settore e, prestando un po’ di attenzione al momento della scelta, si dovrebbe essere in grado di trovare quello che fa più al caso proprio, anche se si hanno esigenze davvero particolari (pochissimo tempo a disposizione, un trasloco da effettuare tra città diverse e via di questo passo). Di seguito proveremo, invece, a elencare i principali vantaggi del rivolgersi a una ditta di traslochi.

Ditte di traslochi: vantaggi e qualche piccola precauzione da prendere

Partendo dai tempi. Se ci sei già passato altre volte lo sai bene: un trasloco può richiedere giorni e giorni, molto più del previsto. Spesso, infatti, non abbiamo idea della quantità di oggetti che abbiamo fatto accumulare in casa per anni e che, al momento del trasloco, richiedono la nostra attenzione. Che sia per imballarli e inscatolarli prima di spostarli nella nuova abitazione o per buttarli finalmente, in questa fase dovrai occuparti, singolarmente, di ciascuno di loro: un consiglio necessario è, così, metti da parte affetto e sentimenti e non portare con te a casa nuova oggetti di cui non hai veramente bisogno. Se, comunque, non hai tempo occuparti di persona di questa selezione, rivolgiti a una ditta di fiducia che possa occuparsi anche di questa fase.

Tieni conto, tra l’altro, della quantità di oggetti fragili e che potrebbero rompersi o danneggiarsi durante il trasloco che abbiamo a casa: piatti e bicchieri certamente ma, anche, specchi o cornici e televisori e altri schermi. Una ditta di traslochi se prenderà cura ogni fase dello spostamento, più e meglio di come saresti capace di fare da solo, facendo in modo che arrivino sani e salvi a destinazione. Un requisito in base al quale scegliere il professionista a cui affidarti potrebbe essere anzi, soprattutto per i traslochi più grandi o tra città diverse, la disponibilità che questo offre di stipulare polizze assicurative.

Rivolgerti a dei professionisti e non pensare da solo al trasloco potrebbe essere, poi, piuttosto vantaggioso se hai molti mobili ingombranti da spostare da una casa all’altra. Non è detto, infatti, che tu abbia tanta manualità quanta ne serve per occuparti di smontarli a casa vecchia e rimontarli a casa nuova e, anche senza considerare ipotesi più remote, potresti aver bisogno di aiuto per trasportarli, specie se anche smontati non entrano in auto.

Considera insomma tutti questi aspetti sia quando scegli a che ditta rivolgerti, sia quando contratti condizioni e termini dell’intervento. Una buona idea è farsi realizzare, sempre, un preventivo personalizzato: serve sia per avere ben chiaro da subito di che budget si ha bisogno per traslocare con la ditta, sia per evitare brutte sorprese alla fine. È in questa fase, tra l’altro, che puoi far presente ai professionisti anche le tue esigenze, di tempo per esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *