F1: Mattia Binotto ” Non è importante vincere il mondiale”

0 Comments

In un’intervista Mattia Binotto parla della Ferrari spiegando quali sono i veri obiettivi del Team. Per chi ama il gioco online del bingo, roulette, slot, ma soprattutto casinò, i siti stranieri non aams, oltre alle sale live, offrono molti più bonus, inoltre, questi bookmaker con casinò sicuri hanno una totale affidabilità sia per tutti gli utenti che su tutti i giochi disponibili, dove per avere informazioni più dettagliate, si può andare sul link alcuni dei casino non aams più sicuri del mercato. In più, il dirigente sportivo dichiara:” Dobbiamo migliorare se vogliamo vincere un titolo!”.

Le parole di Mattia Binotto

Dopo la pandemia questo 2022 per Charles Leclerc e Carlos Sainz è stato un buon risultato dopo il campionato con la doppietta in Bahrain e il successo in Australia. Chi per professione fa il barman, c’è da dire che ai nostri tempi le cose sono cambiate riguardo questo tipo di lavoro, oggi ci vogliono figure professionali che per gestire un bar occorrono buone capacità comunicative che per avere consigli utili a riguardo si può leggere questo articolo. E’ vero, da una parte sembrava che ormai la Ferrari non concludesse più nulla dato che erano anni che non faceva nemmeno un piccolo successo. Nonostante tutto, ora, il ds della Ferrari, Mattia Binotto, in un’intervista ha parlato dei nuovi progetti riguardo il team. In effetti, qui, Binotto ha dichiarato: ” Per quest’anno, l’ obiettivo non era vincere il campionato, ma essere più competitivi. Essere competitivi è un dato di fatto, ma per essere campione del mondo bisogna essere di altri livelli molto più alti, e noi per esserlo dobbiamo migliorare ancora!” – sottolinea Mattia Binotto. 

L’obiettivo per Mattia Binotto

Dopo queste parole che Mattia Binotto ha espresso, ancora nell’intervista il ds della Ferrari dichiara: ” Abbiamo anche avuto  delle potenzialità che però a causa della nostra poca esperienza abbiamo perso campionati, anche se Charles Leclerc è un uomo da campione ma comunque il mio pensiero è sempre quello che dobbiamo migliorare e competere è l’obiettivo più importante. Noi abbiamo tanta voglia di vincere, ma dobbiamo anche essere in grado di farlo e ci vuole tempo quindi prima migliorare e poi vincere!”- ha concluso Mattia Binotto.

Le parole di Charles Leclerc e Carlos Sainz

Charles Leclerc, dopo le FP2 di Baku, ha risposto alle parole che il ds a Mattia Binotto ha espresso. Il ferrarista ha detto: ” Per me l’obiettivo invece è diventare campione, sicuramente c’è stato uno sbaglio a Monaco ma abbiamo pure fatto delle corse migliori!” – ha concluso Charles Leclerc, mentre il compagno Carlos Sainz ha commentato: “ Io invece non ci penso a tutte queste cose, preferisco concentrarmi sulla mia vettura senza compiere altri sbagli. Spero di riuscire almeno a vincere il mondiale che prima o poi sicuramente accadrà”. Nonostante le dichiarazioni dei piloti e del ds Mattia Binotto, la Ferrari 71-75 resta una delle vetture più veloci come si è dimostrata quest’anno, quindi migliorie ne ha fatte tante rispetto agli anni passati. Il prossimo anno, nel 2023, il cavallino rosso siamo certi che produrrà un’auto ancora più competitiva che nello stesso tempo darà più risultati gratificanti. Al momento ci si accontenta di quello che in questo 2022 la Ferrari 71-75 ha potuto regalare ai suoi milioni di tifosi, che dopo tanto tempo, anche due piccole vittorie così poco non è !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.