LE PUNTURE ... di Aldo Amoretti

Presidente Ass. 20 Maggio Flessibilità Sicura


SUGGERIMENTO PER IL MONDO ACCADEMICO PDF Stampa E-mail
Scritto da Aldo Amoretti   

SUGGERIMENTO PER IL MONDO ACCADEMICO


In queste giornate abbiamo sentito e letto una schiera di professori impegnati a predicare la bontà della abolizione dell’Articolo 18 dello Statuto e il bello di tutte le forme di flessibilità. Taluni ragionamenti sono accettabili; altri sono campati in aria e hanno poco a che fare con la realtà dei fatti e le sue dinamiche.

Tuttavia rimane irrisolto un problema: signori docenti non limitatevi a fare prediche, dovete dare esempi. La vostra è la condizione  di maggiore rigidità fra quelle esistenti. Nessuna possibilità di licenziamento neppure a fronte di comportamenti infami; nessuna correlazione tra risultati del lavoro e retribuzione.

Dovete ammettere che gli esempi sono sempre  di gran lunga più efficaci delle prediche.

Conosco la risposta. La condizione attuale sarebbe il modo per difendere la libertà di insegnamento.

Figuriamoci Cipputi. Lui ha il problema di difendere la liberta di campare.

 

Aldo Amoretti

21.9.2014

 
Paragoni cretini PDF Stampa E-mail
Scritto da Aldo Amoretti   

Paragoni cretini.


Per giustificare la misura decisa dal Parlamento, e condivisa dal Governo, pena la non approvazione relativa alla possibilità di 4mila insegnanti di andare in pensione con le norme pre-riforma Fornero, si invoca la similitudine con gli “esodati” per quali, a pezzi e bocconi, si sono deliberate soluzioni.

Ma c’è una differenza. Gli esodati restavano disoccupati.

Invece gli insegnanti avrebbero seguitato a fare tranquillamente il loro lavoro (non in miniera, ma a scuola) fino al maturare dei nuovi requisiti di età previsti dalla riforma.

Ma conche faccia si pretende di assimilare queste tipologie?

Aldo Amoretti 


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 18